NATUROPATIA - Dr. Luigi Di Vaia

La naturopatia è oggi, in Europa, una materia di laurea accreditata in molti ospedali pubblici e riconosciuta da organi collegiali medici. In Italia questo concetto evoluto non è ancora giunto; in attesa che avvenga questa svolta da parte del legislatore, il naturopata dovrà essere aggiornato costantemente sulle nuove tecnologie biomedicali, i nuovi protocolli naturopatici e tutto quello che è aggiornamento continuo in naturopatia. La nostra scuola organizza con costanza corsi di formazione in naturopatia clinica e laboratorio pratico in nutricologia. Organizziamo continui corsi e formazioni per naturopati in OTB Operatore Tecnico del Benessere, corsi di massaggi, corsi di cosmetica e di Wassage, il massaggio d'acqua: Wassage massaggi in acqua.     La naturopatia è una disciplina che in Italia è poco considerata dal legislatore ma molto apprezzata dal pubblico. Purtroppo molti sono i corsi di naturopatia senza nessun programma strutturato e senza una didattica clinica reale sul cliente. Tanti corsi di naturopatia sono improvvisati i naturopati cercano costantemente corsi di aggiornamento professionale. Noi organizziamo corsi di OTB Operatore Tecnico del Benessere nell'ambito della naturopatia con le ASL e percorsi con attestato ASL ospedaliero anche con tirocinio e pratica sul campo.Storia della naturopatia
Alcuni vedono nel medico-filosofo greco antico, padre della medicina, Ippocrate, come il primo sostenitore della medicina naturopatica, prima che il termine esistesse. La moderna pratica della naturopatia ha le sue radici nella cura attraverso rimedi naturali in Europa. In Scozia, Thomas Allinson inizia il suo lavoro naturopatico di " Medicina igienica" nel 1880, la promozione di una dieta naturale e l'esercizio con esclusione di tabacco e il superlavoro. Il termine heilpraktiker è stato talvolta utilizzato per fare riferimento ai naturopati , in particolare nella regione del Pacifico nord-ovest degli Stati Uniti. Ancor prima dobbiamo però pensare che i Catari e i primi templari curavano tutte le malattie con rimedi tratti da erbe e con dieta a base di frutta e verdura. Nell’antico testamento si fa uso di pratiche naturali come erbe e rimedi come clisteri intestinali per pulire il colon da parassiti e da disbiosi intestinali. La naturopatia ha radici antichissime, ma il suo vero approccio scientifico e la sua vera terminologia la dobbiamo a Sheel alla fine dell’800 in America. Il termine Naturopatia è stato coniato nel 1895 da John Scheel, e utilizzato da Benedict Lust, il "padre della naturopatia negli Stati Uniti". B. Lust erano stati istruiti in idroterapia salute fisica e in altre pratiche naturali in Germania da Padre Sebastian Kneipp. Frequentato Kneipp, Lust fu inviato agli Stati Uniti per diffondere il suo drugless method. Lust definì la naturopatia come un’ampia disciplina, piuttosto che un metodo particolare, e incluse tra le tecniche, l'idroterapia, la fitoterapia e l’omeopatia, come pure una dieta disintossicante da troppo, tè, caffè e alcool. Egli ha descritto il corpo in termini spirituali e energie vitalistiche con "assoluto affidamento su forze cosmiche della natura di uomo”. Nel 1901, fondò la Lust american School di Naturopatia a New York, nel 1902 ha fondato la naturopathic Society of America (riorganizzato nel 1919 come associazione americana di naturopatia, ANA). Divenne naturopatia, sotto licenza naturopatica o drugless praticante, con delle leggi in 25 stati, nei primi tre decenni del ventesimo secolo . La Naturopatia fu una disciplina adottata da molti chiropratici, e diverse scuole hanno offerto il dottorato di Naturopatia (ND) e il dottorato in Chiropratica (DC). Le stime del numero di scuole naturopatica attive negli Stati Uniti durante questo periodo varia da uno a circa due dozzine. Dopo un periodo di rapida crescita, la naturopatia declinò per molti decenni dopo il 1930. Nel 1910, la Fondazione Carnegie per la promozione della didattica pubblicò il Rapporto Flexner, che criticava molti aspetti della formazione medica dei naturopati, in particolare la qualità e la mancanza di rigore scientifico. L'avvento della penicillina e di altri come il "miracolo della droga sintetica" e la conseguente popolarità della medicina moderna ha contribuito al declino della naturopatia. Dopo la morte di Lust, nel 1945, l'ANA si suddivise in sei distinte organizzazioni. Tra il 1940 e 1950, un ampliamento nel campo di applicazione legislative portò scuole di chiropratica ad abbandonare il titolo di dottori in naturopatia, anche se molti chiropratici hanno continuato a praticare la naturopatia. Dal 1940 al 1963, l'American Medical Association introdusse una campagna contro i sistemi medicali naturopatici. Con il 1958, le pratiche di naturopatia in America furono concesse in licenza solo in cinque Stati membri. Nel 1968, gli Stati Uniti, Dipartimento di Salute, Istruzione, Welfare pubblicarono un rapporto sulla naturopatia concludendo che non era fondata la scienza medica e che l'istruzione è stata inadeguata per molti naturopati, accusarono molte scuole di naturopatia di preparare laureati in maniera superficiale e di effettuare diagnosi del caso e di fornire trattamenti inadeguati ed irresponsabili, la relazione raccomanda di non espandere la copertura medica per includere quella dei trattamenti naturopatici. Nel 1977, una commissione d'inchiesta australiana ha raggiunto conclusioni analoghe, e non raccomandò il rilascio di certificati per i naturopati. La Naturopatia non ha mai completamente cessato di esistere, e l'inizio negli anni ‘70 si creò un grosso interesse negli Stati Uniti e in Canada, mentre in Europa era già diffusa. Oggi, ci sono sei università di naturopatia accreditate mediche in Nord America. Nel 1956, Charles Stone, Frank Spaulding, e W. Martin Bleything istituito il Collegio Nazionale di Medicina Naturale (NCNM) a Portland, Oregon, in risposta ai piani da parte del Collegio di Chiropratica ad abbandonare il suo programma di dottore in naturopatia, ND. Nel 1978, Sheila Quinn, Joseph Pizzorno, William Mitchell, e Les John Griffith crearono il “John Bastyr College of Naturopathic Medicine” dei medici naturopati (ora Bastyr University) a Seattle, Washington. L'aumento dell’interesse alla prevenzione e alla salute olistica si diffuse nei primi anni del 1970 e hanno contribuito a questo rilancio, politiche legislative sane e corsi universitari di formazione più severi per i naturopati nonché aggiornamenti continui obbligatori come per i medici.
 
 Per contattare il Dr.Luigi Di Vaia: email - 339.86.20.993 - numero verde 800912792